Company Logo

La Danza per tutti

L'inizio

Durante un pomeriggio estivo dico a Leonardo: "perchè non proponiamo la danza agli atleti della Federazione Sport Speciali della Repubblica di San Marino?". Presa dal pensiero che la danza in qualsiasi forma espressiva si trovi, riduca le cosiddette "barriere" di ordine culturale e sociale e avvicini le persone con l'universale linguaggio del corpo, chiamo un dirigente della Federazione sportiva. Passa esattamente un anno d'allora quando nell'estate 2009 lo stesso dirigente ci interpella. Ha inizio così il nostro lavoro con i ragazzi e la Danza Sportiva viene introdotta in modo sperimentale nella programmazione delle attività sportive.

 

Inizialmente aderiscono al laboratorio cinque ragazze le quali in occasione della celebrazione dei Giochi Nazionali 2009 si esibiscono nelle danze latino americane davanti alle illustrissime autorità sammarinesi. Nella stessa occasione viene presentata la weelchair dance (danza su corrozzina) grazie ai testimonial Marco Tocchini e Linda Galeotti.

Linda, Sabrina, Marco e Leonardo

Tutti in pista...

Il debutto fuori dai confini nazionali

Passa ancora un anno e siamo nel 2010 quando il progetto diventa più ambizioso: portare degli atleti di San Marino ai Campionati Italiani Assoluti di Rimini in programma per il 30 maggio 2010. Viene creata una selezione costituita dalle atlete Michela Angeli, Debora Di Mattia e Martina Carlini ed inizia la preparazione delle ragazze grazie all'aiuto dei ballerini atleti di livello professionistico Alessandro Barbero e Luca Magnani.

Momenti dell'allenamento

Le ragazze non si risparmiano e  dopo tre mesi di intenso lavoro la squadra è pronta per essere presentata al pubblico. Il 25 maggio la rappresentanza della Federazione Sammarinese Sport Speciali viene accolta dalla Ecc.ma Reggenza Glauco Sansovini e Marco Conti e dal Segratario di Stato per il Turismo e lo Sport Fabio Berardi di cui trascriviamo le parole pronunciate  per l'occasione:

“L’occasione è importante – ha detto il Segretario Berardi – sia per il livello di gara, sia perché la Danza Sportiva è l’ultima disciplina nata tra le 8 praticate dalla Federazione Sport Speciali, ma soprattutto perché per le atlete questa è la prima uscita ufficiale e l’emozione di rappresentare il nostro paese in un Campionato Nazionale è senz’altro grande. Personalmente sono certo che faranno onore alla Federazione e allo Sport Sammarinese”.

 

“La danza – ha proseguito Berardi – è oggi entrata a pieno titolo a far parte delle discipline sportive. Richiede, come tutti gli sport, passione, costanza nella pratica, allenamento regolare sotto la guida di esperti insegnanti. Favorisce il coordinamento dei movimenti, l’armonia delle movenze, il senso di equilibrio, l’agilità e la tonicità di tutti i muscoli del corpo. E’ quindi uno sport completo sotto tutti i punti di vista”.
I Campionati Italiani Diversamente Abili che si svolgono il 30 maggio, sono uno dei momenti più b elli e interessanti di tutto il Campionato e “costituiscono – ha detto il titolare del Turismo – un’ulteriore testimonianza dei passi avanti fatti dal mondo sportivo verso l’uguaglianza. Uguaglianza anche nell’agonismo, come è giusto che sia per ogni gara che si rispetti. Ma ciò che emergerà sarà come sempre impegno, dedizione, amore per la danza”.
A conclusione del suo intervento, Fabio Berardi si è complimentato col Presidente della F.S.S.S., Filiberto Felici, per il suo impegno e per i risultati conseguiti, coi vertici del CONS, per l’attenzione con cui seguono e danno impulso allo sport sammarinese, e con Galvagno, Presidente della Federazione Italiana Danza Sportiva, che organizza i campionati italiani che si confermano ad alto livello agonistico, mettendo in pista i migliori talenti del 2010 e sono inoltre una bellissima occasione per avvicinare i giovani a questo mondo e scoprire la danza sportiva. Infine ha rivolgto un plauso agli allenatori, Sabrina Minguzzi e Leonardo Orazi, campioni di danza e “dotati di innata capacità nel trasmettere quest’arte ai giovani allievi”.
“Naturalmente l’ultimo ma più affettuoso saluto va alle atlete,- ha concluso – con l’augurio di sbaragliare gli avversari e portare a casa tante soddisfazioni."

Partecipano all'incontro il Presidente della Federazione Italiana Danza Sportiva, Ferruccio Galvagno, il Presidente della Federazione Sammarinese Sport Speciali, Filiberto Felici, il Segretario Generale del CONS, Eros Bologna, gli allenatori, Sabrina Minguzzi e Leonardo Orazi ed il Maestro di Danza Sportiva Davide Gabusi dell'Emporio Danza Gabusi.

Da sinistra: Il presidente della FIDS Ferruccio Galvagno, il maestro Davide Gabusi, i ballerini Leonardo Orazi, Gianluca Magnani ed Alessandro Barbero, le atlete Michela Angeli, Debora Di Mattia e Martina Carlini e Sabrina Minguzzi.

Il 30 maggio le tre ragazze Michela Angeli, Debora Di Mattia e Martina Carlini calcano il parquet del padiglione fieristico di Rimini in occasione dei Campionati Italiani. La giornata va oltre ogni più rosea aspettativa e si ottengono ottimi risultati: Michela, assieme a Leonardo Orazi ottiene il titolo di vice campione italiana; Martina con Luca Magnani si piazza al quarto posto mentre si classificano al quinto posto Debora con il suo ballerino Alessandro Barbero.



Condividi

By A Web Design


Powered by Joomla!®. Designed by: joomla 1.6 templates web hosting Valid XHTML and CSS.